Considerate la vostra semenza: fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza. Think of your seed, you were not born to live as brutes, but to follow virtue and knowledge.

La lettura di questa scheda identitaria va letta online. Cliccando sui link avrete accesso. Quando lasciai l’insegnamento, frequentai un corso online dell’Università di Londra, “Institute of Education”. Nella dissertazione finale coniai l’acronimo C.A.C. che sta per Connection → Access →Control. Se avete una connessione potete avere Accesso alla Rete e Controllare quello che volete. Cliccate sui link attivi sottolineati e avrete la mia identità digitale.

Sono un dinosauro digitale, ho imparato a leggere e scrivere nella tipografia di famiglia, nella antica Valle dei Sarrasti passeggiando con Kant. Originali o plagiari siamo romanzieri di noi stessi, così ho scritto in un libro che ho pubblicato in cartaceo, presente anche su Internet Archive

Navigo in Rete dai tempi del Commodore 64 e conosco la fatica di leggere. Se dovessi tirare le somme di tanti anni anni tra letture e scritture, mi sentirei di affermare anche il diritto di non leggere per contrastare quello di leggere. Forse tradirei il secolo di mio Padre, lui i libri non li scriveva, li “faceva”.

Lui era un compositore, uno stampatore, un legatore, aveva un cuore che era un libro. Io, a distanza di tanto tempo, mi sforzo di non essere un robot. Non posso fare a meno di esprimere il bisogno di pensare. Lo faccio in tutti gli spazi digitali che ho avuto modo di frequentare in questi ultimi decenni dopo che lasciai la scuola e l’insegnamento attivo.

Mi accorsi che ero entrato a far parte di un cervello globale. Sono sempre più convinto che noi siamo quello che leggiamo. Tra biblioteche e biblioterapie, esprimo la mia idea digitale nel mio blog tra Machiavelli e McLuhan. Si possono incontrare strani compagni di viaggio tra i libri..

La mia biblioteca digitale è su GoodReads e Librarything, la mia quotidianità su Facebook e Twitter, dopo la scomparsa di G+ sono ritornato su MEDIUM. Le mie immagini sono su Pinterest.

--------

Consider your seed: you were not made to live like brutes, but to follow virtue and knowledge.

The reading of this identity card must be read online. By clicking on the links you will have access. When I left teaching, I attended an online course at the University of London, "Institute of Education". In the final dissertation he coined the acronym C.A.C. which stands for Connection → Access → Control. If you have a connection you can have access to the network and check what you want. Click on the active underlined links and you will have my digital identity.

I am a digital dinosaur, I learned to read and write in the family typography, in the ancient Valley of the Sarrasti while walking with Kant. Originals or plagiarists we are novelists of ourselves, so I wrote in a book that I published in print, also present on the Internet Archive

I have been surfing the Net since the Commodore 64 and I know the difficulty of reading. If I had to sum up many years of reading and writing, I would also like to affirm the right not to read in order to oppose the right to read. Perhaps I would betray my Father's century, he didn't write books, he “made them”.

He was a composer, a printer, a binder, he had a heart that was a book. I, after a long time, I try not to be a robot. I can't help but express the need to think. I do it in all the digital spaces that I have been able to attend in recent decades after I left school and active teaching.

I realized that I had become part of a global brain. I am increasingly convinced that we are what we read. Between libraries and library therapies, I express my digital idea in my blog between Machiavelli and McLuhan. You can meet strange travel companions among the books ..

My digital library is on GoodReads and Librarything, my daily life on Facebook and Twitter, after the disappearance of G + I returned to MEDIUM. My images are on Pinterest.

190 Followers

·

Connect with Antonio Gallo
Antonio Gallo

Antonio Gallo

190 Followers

Nessuno è stato mai me. Può darsi che io sia il primo. Nobody has been me before. Maybe I’m the first one.